Marketing e ricerche di mercato: una breve guida

Quando si decide di impostare una strategia di marketing per la nostra azienda, è necessario partire da alcuni dati consolidati. I dati che ci interessa maneggiare con totale sicurezza sono quelli relativi al nostro mercato di riferimento. Questo significa che marketing e ricerche di mercato sono strettamente correlati. Di seguito intendiamo presentare una breve guida alle ricerche di mercato aziendali, consapevoli comunque che il tema merita decisamente ulteriori e più ampi approfondimenti.

Ricerche di mercato: cosa sono?

Sinteticamente, una ricerca di mercato è la parte analitica preliminare del marketing strategico. Con essa si raccolgono tutte le informazioni rilevanti relative al mercato nel quale la nostra azienda opera. Esse riguardano:

Gli strumenti di ricerca

Quando intendiamo analizzare il nostro mercato di riferimento ci troviamo di fronte sia a dati quantitativi sia ad elementi qualitativi, entrambi degni di essere raccolti. Ad esempio, sarà per noi necessario sapere quanti sono i competitor nel nostro settore, o quanti i consumatori potenziali. Allo stesso modo, non possiamo trascurare gli elementi emozionali che determinano le scelte di acquisto da parte degli utenti. E’ chiaro che l’analisi quantitativa non potrà utilizzare gli stessi strumenti di quella qualitativa. Ciò significa che nel marketing, le ricerche di mercato possono essere caratterizzate da un mix di strategie di raccolta dati.

Ricerche di mercato quantitative

Per analizzare i dati quantitativi del nostro settore socioeconomico, esistono numerosi metodi e strumenti. Nell’ambito dell’analitica digitale esistono ad esempio diversi tools on line, i quali consentono di cogliere le tendenze di ricerca nei confronti di determinate parole chiave (Google Trends fra tutti). Queste analisi riescono a fornire informazioni sulla diffusione di un determinato brand, sui periodi in cui un certo tema è più percepito, sul successo quantitativo di determinati eventi.

Ricerche di mercato qualitative

Con le ricerche di tipo qualitativo, l’obiettivo è quello di analizzare un po’ più in profondità il contesto di mercato nel quale ci muoviamo. Perché i consumatori acquistano più A di B? Quali leve emozionali vengono utilizzate in certe campagne promozionali? Si tratta di una analisi del processo decisionale del consumatore, tema cha abbiamo approfondito altrove.

Ricerche di marketing e/o ricerche di mercato?

Nonostante i due concetti siano in parte sovrapponibili, è bene sapere che – per alcuni versi – essi non significano esattamente la stessa cosa. Se con la ricerca di mercato poniamo una solida base per una azione di marketing (sia operativo sia strategico), con la ricerca di marketing analizziamo piuttosto le nostre precedenti od attuali campagne di marketing. Si tratta, quindi, di due interventi analitici distinti temporalmente, lungo il processo di marketing. Il primo, la ricerca di mercato – come peraltro abbiamo già accennato – è preliminare all’azione operativa e strategica; il secondo, la ricerca di marketing, è piuttosto una forma rigorosa di monitoraggio, un “tagliando” al nostro motore della comunicazione e promozione aziendale, da eseguirsi periodicamente nel tempo. Gli strumenti e i metodi d’analisi sono comunque molto spesso gli stessi, così come lo stesso è l’ambito di studio: il nostro mercato di riferimento e il comportamento della clientela.